venerdì 3 novembre 2017

Perline che passione!

Passeggiando tra i negozi di Venezia vado sempre alla ricerca delle famose e introvabili conterie veneziane di Murano, le perline, che furono il materiale primario per la filatura e composizione di collane e monili  dellle "impiraresse" (professione di infilzaperle, prettamente femminile, dei primi del '900).


Impiraresse
foto da Pinterest

Più anticamente nel '400 la perla di vetro era un mezzo di scambio tra i commercianti Veneziani e le popolazioni africane per l'acquisto di oro, avorio e schiavi; queste perle vitree sono introvabili e mi hanno sempre affascinato.

Perle vitree veneziane per il commercio africano
foto di www.africarivista.it


http://www.africarivista.it/perle-di-vetro-in-mostra-a-como/115448/

La tecnica della tessitura è famosa nelle Americhe dei lontani Indiani pellerossa...


foto pixabay.com

Abito Lakota
con inserto di perline tessute
Foto di shortstreet.net

Io ci provo così.....intanto con degli orecchini

Orecchini "Peace" tessuto irregolare
con perline in vetro bronzo e viola irridescenti
e con perle viola-ghiaccio sfaccettate.



Orecchini "Indian Rose" tessitura Peyote
perline di vetro rosa viola e trasparenti
monachella in rame

Orecchini "Retrò" stile Liberty
tessitura su anello filo argentato
perline e perle lunghe in vetro nere
sfere e quadri metallizzati.